lunedì 5 maggio 2014

Punk Rock Jesus - Recensione in due parole

Punk Rock Jesus
Testi: Sean Murphy
Disegni: Sean Murphy
Prezzo: € 19.95
Ottobre 2013
RW-Lion

Articolo pubblicato anche sul sito Il Bar del Fumetto

In genere mi trovate in prima fila quando si tratta di leggere un fumetto che tratta male i dogmi religiosi e i sui seguaci ottusi.

Ho amato alla follia Preacher, ho sorriso di Wormwood e il suo Cristo di colore reso demente da una manganellata della polizia.
Secondo voi potevo mancare alla lettura di un fumetto che vede il clone di Gesù Cristo in persona leader di una Punk Rock band? [...]


Il libro che tratta del “figlio bastardo del mondo fuori controllo dell’intrattenimento americano” si presenta in modo davvero sontuoso.
Sontuoso perché la parte grafica, in mano a Sean Murphy, è geniale con il suo dinamismo e il suo granitico bianco e nero.

Quello che stona purtroppo è l’aspetto narrativo.
Sempre a cura dello stesso Murphy, la storia del clone di Gesù a tratti l'ho trovata superficiale (vedi ad esempio la troppo frettolosa svolta verso il punk) e la storia si limita a tratteggiare i personaggi in maniera stereotipata senza affondare troppo il colpo. Infatti da queste parti troviamo i soliti scienziati un po’ pazzi, produttori televisivi senza scrupoli e il solito eroe taciturno con un passato oscuro e discutibile.

In queste pagine non ho trovato traccia della ferocia di un Ennis che se la prende con i dogmi religiosi, non ho trovato il sarcasmo sui fanatici religiosi ottusi e intolleranti. Certo, la religione non viene certo trattata in guanti bianchi, ma viene colpita piano senza assestare il colpo basso finale. 

Punk Rock Jesus è un ottimo esercizio di stile, una buona storia Vertigo che si legge con piacere ma che purtroppo si dimentica anche abbastanza in fretta.

Un brindisi agli amici assenti.

Parere personale:





Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...