mercoledì 22 maggio 2013

Un Polpo alla gola. Breve recensione.

Può un blog (se pur piccolo) non parlare di uno dei fenomeni editoriali del momento?

Certo che no! E poi, detto tra me e voi, ultimamente chi scrive su Zerocalcare fa il picco d'ascolto (un pò come quando scrivi "youporn" tra i tag dell'articolo).

Dicevamo dunque che hai letto Un polpo alla gola di Zerocalcare (lo riscrivo ancora magari aumenta il picco e riscrivo anche youporn che non si sa mai!) spinto dall'onda del successo di questo particolare autore del quale, con una certa frequenza, segui il blog personale. [...]


Preciso subito che non ho letto il primo lavoro editoriale di Zerocalcare (youporn!), quel La profezia dell'armadillo che tanto ha venduto e, se non erro, la Bao lo ha già ristampato ben tre volte.

La tua scelta è caduta sul secondo lavoro, quel Un polpo alla gola composto da tre storie lunghe di ampio respiro.
Qui il mio primo modesto appunto. Secondo chi scrive Zerocalcare (youporn!) da il meglio di sè nelle storie brevi.

Detto questo, ad una domanda diretta tipo "Ti è piaciuto questo libro?"
Risponderei tranquillamente di si, però mi sarei aspettato forse di più.

Intendiamoci, Un polpo alla gola è una lettura molto piacevole, ricca di gag e situazioni spassose, ma come detto, ha una storia ad ampio respiro temporale che dilata troppo le battute fulminati.

Per il resto, è un libro che richiama forti influenze di cultura pop anni ottanta con la quale ho passato la mia giovinezza.

Quando Zerocalcare (youporn!) scrive che "nessuno guarisce dalla propria infanzia" ha perfettamente ragione. Personalmente mi permetto di aggiungere anche che "non si esce vivi dagli anni ottanta" esattamente come cantano i grandi Afterhours.

Con intelligenza, vengono citati I cavalieri dello Zodiaco, He-Men, Kurt Cobain, Dart Fener (come nel distorto doppiaggio italiano), e subito scatta quel ricordo nei lettori come il sottoscritto. Quel nitido ricordo di cosa era la nostra adolescenza vissuta in quegli anni. E il polpo alla gola arriva a noi poveri nostalgici che ci accorgiamo di quanto tempo sia passato dalla nostra gioventù. Sob.

Un autore da seguire dunque, anche nella sua ultima fatica (Ogni maledetto lunedì su due, sempre edito da Bao). Essendo tutte storie brevi, Zerocalcare (youporn!) sarà ancora più bravo.

Un brindisi agli amici assenti.

Questo post parlava di:
Un polpo alla gola
Testi: Zerocalcare
Disegni: Zerocalcare
Casa editrice: Bao Publishing
Prezzo: €16,00

P.S. Non ricordo se nel mio post ho già scritto Zerocalcare (youporn!), nel dubbio, lo riscrivo. Zerocalcare (youporn!).
(Guarda che picco d'ascolto!)

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...