giovedì 20 dicembre 2012

Appunti per acquisti - Dicembre 2012

Ultimo appuntamento dell’anno con Appunti per acquisti
In questo numero parliamo di uscite davvero interessanti che dovrebbero vedere la luce degli scaffali tra febbraio e marzo 2013.

Usare il condizionale è d’obbligo perché sapete benissimo che spesso ci sono rinvii e ritardi da parte delle case editrici (RW-Lion in tal senso è magistrale), e poi non dimenticate l’imminente profezia Maya… [...]


L’apertura questa volta spetta a Panini Comics che finalmente presenta una grossa e diabolica novità, Grendel.
A febbraio troveremo in tutto il suo splendore il primo volume Ecco il diavolo (€17,00) e il numero zero Il diavolo nelle azioni (€3,00), primi antipasti di una serie leggendaria che ancora presenta diversi inediti nel nostro paese.
Intendiamoci, non tutte le mini dedicate al personaggio sono state proprio riuscitissime ma, nel complesso, Grendel ha raggiunto vette qualitative enormi e mi aspetto da Panini una pubblicazione filologica e completa di tutto il materiale disponibile.
Magari, se avete voglia di leggere qualcosa, ho accennato al Grendel in questo post.
Passando oltre la maledizione di Hunter Rose, segnalo Street of Glory (€14,00), ennesimo lavoro targato Ennis per i tipi della Avatar.
Non conosco molto di questa mini ma, sapendo che Ennis ama il wester (qualcuno di voi ricorda il Santo degli assassini?) e visto le precedenti proposte Avatar, direi che il sangue scorrerà a fiumi.
Sempre Panini, per aprile ci segnala che sarà disponibile Ferals (€14,00), altro volume targato Avatar.
Ai testi troviamo quel tipo strano di David Lapham. Visto i suoi ultimi lavori per questa casa editrice (mi riferisco a Crossed: Affari di famigliaCaligola), non è che le sue storie mi facciano particolarmente impazzire. Non oso pensare a cosa potremmo leggere in una serie piena di licantropi scritta dalla sua mente malata.
Altro volume interessante è senz’altro Severed (€16,00) serie Image dell’ottimo Scott Snyder che si presenta con delle notevoli cover.
Concludiamo le segnalazioni con l’arte di Enrico Marini e il suo La stella del deserto (€14,00). Se non avete mai visto all’opera questo disegnatore allora non mancate questo appuntamento.

La sezione Marvel è sempre più un piccolo pianto. 
La troppe serie regolari tolgono ossigeno ai volumi monografici e purtroppo la qualità generale ne risente moltissimo.
In questa occasione mi limito a soli due appunti.
X-Men deluxe 215 (€6,00) presenta la tanto strombazzata storia del primo matrimonio gay made in Marvel.
Il secondo appunto è tutto dedicato al sontuoso Omnibus dedicato a Wolverine (€59,00). Un volume di tutto rispetto che presenta storie che hanno fatto epoca e che hanno avuto una certa eco negli anni futuri. Mi riferisco all’esordio di Logan contro Hulk e alla miniserie a firma Claremont e Miller. Nel mio piccolo ne ho parlato in un numero della rubrica Piccole gemme.

Passando a RW-Lion direi che alle solite mini dedicate al progetto Before Watchmen si accompagnano un paio di volumi più che interessanti.
Batman si segnala per il volume Altromondo (€16,95), un bel cartonato a firma Bo e Scott Hampton dove Bruce Wayne precipita in coma.
Avanti veloce incappiamo nell’ennesimo, fantasmagorico, ultra absolute volumazzo dedicato a V for vendetta (€34,95).
Domandone: Ma davvero esiste ancora qualcuno che si definisce un lettore di fumetti che non ha mai letto questa miniserie???!! Se esiste veramente voglio il nome! 
Concludiamo il nostro viaggio con Hellblazer: The horrorist (€12,95). Jamie Delano e David Lloyd tornano tra le pagine di Constantine e lo fanno per l’ultima volta.
Sono certo che sapete già tutti che questa gloriosa serie che dura da 25 anni chiuderà con il numero 300. Ultimi colpi quindi per la più longeva serie Vertigo.
Lacrime di coccodrillo!

APPUNTI DI SPESA
Anche questo mese non andiamo al risparmio. Ho citato volumi per un valore di €207,85!

RIGOROSAMENTE DA EVITARE
Decisamente due proposte. La prima è niente meno che Just imagine Stan Lee DC: Superman, dove il creatore dell’universo Marvel si diverte a ricreare quello DC. Dio ce ne scampi!
La seconda cosa da evitare (e McNiven mi perdonerà) è la ristampa di Nemesis. Un copiaticcio del film Hostel con l’aggiunta di superpoteri
Millar ha decisamente scassato…  

Un brindisi agli amici assenti.

1 commento:

Anonimo ha detto...

Posseggo la miniserie prestige di due numeri "The horrorist" uscita nei primi anni duemila, consigliatissima per chi a come me piace Lloyd. Dopo "V for vendetta" uno dei suoi lavori graficamente più validi assieme a Nightraven e Kickback. Peccato per il formato rimpicciolito rispetto all'originale in cui verrà pubblicata dalla Lion, sarebbe stata ben meritoria di un trattamento di riguardo molto più di tante altre proposte .
srav2574

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...