giovedì 12 aprile 2012

Due parole su un paio di pellicole

Dell’imminente film dei Vendicatori abbiamo già detto.
Ormai ci siamo, il 25 aprile sarà nelle sale uno dei film più attesi da tanti bimbominka di tutte le età.
Tanti personaggi, magari troppi, ma il film è finalmente un sogno che si avvera e desidererei vedere il terzo anello delle multisale letteralmente venire giù al primo grido di Vendicatori uniti!.
Non vedo l’ora.

Tornando però un attimo seri, devo però aggiungere che Avengers non sarà di certo un film di livello assoluto. Immagino già che la trama sarà tutta la servizio dei tanti personaggi e sarà piena zeppa di scontri titanici a livello globale.

Un film invece che attendo con una certa frenesia è sicuramente Prometheus di Ridley Scott.



Il perché è presto detto. In primo luogo ammiro il regista che non ha bisogno certo di presentazioni. Secondo, Prometheus dovrebbe essere una sorta di prequel alla saga capolavoro di Alien e terzo, un film di fantascienza realizzato cosi bene è uno spettacolo visivo da non mancare.

Tornando più strettamente a film tratti dai comics, credo che il terzo capitolo di Batman (sempre dell’ottimo Nolan) sia un altro film da non mancare assolutamente.

Certamente meno chiassoso del film dei Vendicatori e molto più vicino ad atmosfere dark. Aggiungete poi che finalmente Bane, il cattivone di turno, sarà effettivamente un personaggio con i fiocchi e non quella ridicola macchietta vista nei terribili film precedenti di Batman a firma Joel Schumacher.

Ora passiamo alle dolenti note.

Era proprio necessaria una nuova ripartenza per la saga di Spider-Man? Veramente non si poteva fare a meno di rinarrarne di nuovo le origini visto che il primo film di Raimi è uscito solo da qualche anno? E poi con quel nuovo costume orrendo?
Credo proprio che i miei soldi non li avranno.

Ma il peggio del peggio è sicuramente il nuovo film di Ghost Rider.

Il povero Ghost è uno dei miei personaggi preferiti e va bene che nel cast ci sia la bellissima Violante Placido, ma Nicolas Cage con i parrucchino non si può guardare e la cistite infernale si fa veramente fatica ad accettarla.
Non credo di vederlo nemmeno in dvd.

Vi lascio evidenziando un passaggio del film di Watchmen di qualche anno fa che ritengo sia opera di un montaggio con i fiocchi e mi ha veramente colpito quando l’ho visto per la prima volta.
Qui parlo del film, ma l’introduzione che merita un applauso è questa:

Sarà il pezzo di Bob Dylan, sarà il fascino che esercita in me Watchmen ma questa introduzione è veramente eccezionale.

Un brindisi agli amici assenti.

2 commenti:

LUIGI BICCO ha detto...

Ti do pienamente ragione, Federico. L'Intro di Watchmen è una delle più belle di sempre.

Federico "Fox" Foglietta ha detto...

Ciao Luigi,
come detto, l'intro è bellissimo ma il film era cosi cosi...

A risentirci

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...