lunedì 1 agosto 2011

Top & Flop - Luglio

Per via di disgrazie personali, questo mese ho avuto un sacco di tempo da dedicare alle mie letture.
Una panchina, una pineta, la pace dei colli jesini e troppo tempo da dedicare all’attesa. Mettiamola così, ho avuto modo di rimettermi quasi alla pari con le mie letture.




PRIMO TOP
PUNISHER n°18 - KingpinPanini comics
Finalmente è arrivata anche da noi PunisherMax, la nuova serie dedicata al Punitore, a firma Aaron & Dillon, dai toni adulti e cattiva fino all’osso. Mi aspettavo molto da Aaron su queste pagine dopo la sua disastrosa run di Ghost Rider. Non mi ha deluso. Castle è cattivo come hai tempi di Ennis e finalmente leggo una storia del Punitore lontana dalla bassa qualità delle ultime uscite. Dato che la serie rompe decisamente con il passato, forse era meglio ripartire con un nuovo numero uno?
Voto: 7.5


SECONDO TOP
MURENA n°3Rinascita dalle ceneri - Panini Comics
Direi che la Panini, con i volumi francesi fa decisamente sul serio. La serie Murena è un appuntamento immancabile sia per l’alta qualità dei testi, sia per le straordinarie tavole di Delaby. I disegni sono affascinanti e traspare tutta la magnificenza di Roma e del suo impero. L’unico appunto è il formato, troppo ridotto per gustare appieno tutti i dettagli degli accuratissimi disegni.
Voto: 7.5




TERZO TOP
ASTONISHING X-MEN n°3Xenogenesis - Panini Comics
Alla fine mi è piaciuta. Finalmente una miniserie degli X-Men scritta da Ellis che mi è piaciuta. Dopo i grossi passi falsi di Ghost Box e Exogeno, ho letto una buona storia con protagonisti gli X-Men e, soprattutto, ho letto anche una discreta storia di denuncia. Infatti, il centro della vicenda è l’Africa con tutti i suoi problemi. Ottimo anche la parte disegnativa affidata a Kaare Andrews, il quale riesce sempre a stupire il lettore con trovate stravaganti e scelte stilistiche spesso spiazzanti.
Voto: 7








TERZO FLOP
VENDICATORIGli eroi supremiPanini comics
Un volume dei Vendicatori di Bendis e Alan Davis? Come non acquistarlo? La qualità sarà altissima. Invece niente. Bendis ci mette il minimo indispensabile e Davis non è più quello di una volta. Cosa ne esce? Un volume piacevole ma trascurabile, che non dice nulla di nuovo e che può essere messo tranquillamente in un angolo della vostra libreria in modo da dimenticarlo facilmente.
Voto: 5.5




SECONDO FLOP
MAXI DYLAN DOG n°15Sergio Bonelli editore
Nuovo appuntamento con il Maxi Dylan Dog e purtroppo con le solite storie. Ho iniziato con questa frase anche nel Top & Flop di Marzo parlando del n°14 ma va benissimo anche per questo numero. Questi Maxi albi sono purtroppo sempre di bassa qualità e ospitano trame leggere e storie prive di particolari meriti. Se cercate qualcosa di sostanzioso da leggere sotto l’ombrellone questo albo è ottimo, ma se cercate il vero Dylan Dog rivolgetevi altrove.
Voto: 5



PRIMO FLOP
THORPer Asgard n°2Panini Comics
Ebbene si, dopo un certo entusiasmo con la conclusione del primo volume, il secondo Per Asgard finisce tra i Flop del mese. Tutto per colpa di Robert Rodi. Qualcuno mi può spiegare il senso della storia? E il suo finale? Vanno benissimo i finali “aperti” per tornarci poi sopra con un’altra miniserie, ma qui si è un attimo esagerato! Posso scrivere che non ho capito nulla del finale?
Non basta l’arte di Bianchi per togliere Per Asgard dalle peggiori letture del mese. Mi dispiace.
Voto: 5

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...