venerdì 1 luglio 2011

Top & Flop - Giugno

Devo subito dire che questo è stato un mese di ottime letture e quasi tutte targate Panini Comics. Ho avuto l’imbarazzo della scelta nella categoria Top e poche cose da inserire tra i Flop. Questo mese ho voluto dare un giusto ed ampio risalto ai miei amati mutanti Marvel.
Ricordo infine, che come sempre, anche questo mese capiterà una discordanza tra il mese di uscita del singolo albo e la mia effettiva lettura.

 
 

PRIMO TOP
MARVEL UNIVERSE n°4 - X-MENSecondo avvento – Panini comics
Dopo un lungo periodo dove i mutanti se la passavano veramente male in fatto di testi, finalmente arriva e ci godiamo Secondo avvento.
Hope è finalmente tornata nel presente. Ora iniziano i guai.
Citazione speciale alle tavole di David Finch. Sempre il solito piacere visivo.
Voto: 7.5





SECONDO TOP 
X-MEN n°250 – Panini Comics
Secondo avvento continua e riesce anche a farmi digerire perfino le storie di Fraction! Si, perché Fraction con i mutanti da quasi l’impressione di non sapere quali pesci prendere. Il suo Iron Man è di tutto un altro spessore (fatta eccezione per questo mese).
Citazione speciale anche per la cover alternativa e celebrativa a sei ante di Marko Djurdjevic e un ringraziamento speciale alla Panini per la bella iniziativa.
Voto: 7


TERZO TOP
X-MEN DELUXE n°193 – Panini Comics
Addio Kurt…
Voto: 7








TERZO FLOP
IRON MAN n°37 – Panini Comics
Ma solo io vedo che Larroca disegna Stark molto simile alle mimiche facciali di Josh Holloway (Sawyer) di Lost? A parte questa mia sottigliezza da mente malata, questo numero di Iron Man è un pò di passaggio e Fraction tira il fiato in attesa del finale di Stark Resilent. Il voto basso a questo albo è dovuto anche ai Vendicatori. Se la storia di Bendis è parecchio confusionaria, i disegni di John Romita Jr. lo sono ancora di più. Avete notato come disegna Iron Man? Provate a paragonarlo con quello di Larroca… Notate qualche differenza? Io troppe!
Voto: 5


SECONDO FLOP
THE BOYS – Niente di simile al mondo – Panini Comics
Finito il volume ho fatto fatica a capirne il senso.
Ormai è quasi ufficiale, ho aspettato forse troppo a decretarlo, ma Ennis con The Boys sta peggiorando a vista d’occhio numero dopo numero. Questo volume ne è un clamoroso esempio.
Mi tocca leggere addirittura di duelli in bicicletta a colpi di baguette!!! Santo Dio… quando è troppo è troppo! E non venitemi a dire che questa è cultura pop.
Voto: 5



PRIMO FLOP
THOR n°145 – Panini Comics
Dietro una sontuosa cover di Jay Anacleto si nasconde… il nulla!
Non ho mai sopportato i numeri celebrativi che vengono prodotti in occasione di film o altri eventi particolari. Perché? Perché spesso sono pieni di storie riempitive che inevitabilmente rinarrano dal principio la storia del personaggio principale che un lettore di lunga data come il sottoscritto conosce a menadito. L’unica cosa a tenere in piedi l’albo è la storia del solito Gillen che continua la trama di Verità nascoste. Il resto dell’albo purtroppo sono solo storielle trascurabili.
Voto: 4.5

1 commento:

La firma cangiante ha detto...

Amen sui numeri celebrativi. Perfettamente d'accordo.

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...