lunedì 13 giugno 2011

Top & Flop - Maggio

Nonostante maggio è stato un mese portatore di sventure personali, sono riuscito a ritagliarmi il solito spazio per parlare delle mie letture.

Come sempre, anche questo mese capiterà una discordanza tra il mese di uscita del singolo albo e la mia effettiva lettura.

 
 
 
 
 
 
 
 
 
PRIMO TOP
FRECCIA VERDE – Cacciatori dall’arco lungo – Planeta DeAgostini
Spinto da un’ottima recensione su Mangaforever del sempre sagace Sergio L. Duma, ho recuperato e letto questo volume che incautamente mi ero lasciato sfuggire nel 2007 dove viene raccolta una superlativa miniserie di Freccia Verde.
L’ottimo Mike Grell ci propone una buona storia, dai toni adulti, accompagnata da ottimi disegni e buoni colpi di scena. Figuratevi che Grell riesce a farmi paciere un personaggio come Freccia Verde che ho sempre trovato sorpassato.
Voto: 7.5


SECONDO TOP
THOR – Per Asgard, vol.1 – Panini Comics
Alla fine, nonostante tutto, questo volume mi ha lasciato soddisfatto. Infatti, Simone Bianchi rende una versione di Conan… scusate volevo scrivere Thor… molto personale e abbastanza fuori dagli schemi convenzionali del personaggio. Certo, la storia non sarà proprio originale, ma quello che conta in queste pagine è l’arte di Simone Bianchi. E qui la sua potenza grafica è resa al massimo.
Spero che il secondo volume sia all’altezza del primo.
Voto: 7


TERZO TOP
EGO SUM nn°1-2 – Vittorio Pavesio Edizioni
Questo mese è stato ricco di recuperi d’annata e la lettura di EGO SUM è una conseguenza del volume di Thor sopra citato. Avrete ormai capito che ho un debole per l’arte di Bianchi ed ero curioso di vederlo all’opera anche come autore completo. Se il primo volume è decisamente acerbo sia nel tratto che nella storia, nel secondo le cose migliorano e le tavole di Bianchi iniziano ad avvicinarsi a quella potenza grafica che abbiamo visto su Thor e gli X-Men. EGO SUM è una trilogia, spero che Bianchi si decida prima o poi a far uscire il terzo ed ultimo volume.
Voto: 6.5

 




TERZO FLOP
DEVIL & HULK n°172 – Panini Comics
Ormai è come sparare sulla croce rossa. La lettura di questo albo con le storie di Loeb e Pak è un vero e proprio strazio. Non vedo l’ora che questo ciclo abbia termine perché è davvero pesante digerire trame cosi elementari. Purtroppo anche la saga di Devil, Shadowland, non eccelle particolarmente di originalità e spero caldamente che prima o poi ingrani la marcia e diventi più interessante.
Voto: 5



SECONDO FLOP
DYLAN DOG n°295 – Tra moglie e marito…  - Sergio Bonelli Editore
Ma dove sono finite le vere storie di Dylan? Dove sono finite le varie Johnny Freak, Storia di nessuno, Goblin, Il Buio e tante altre storie che hanno reso l’appuntamento con Dylan Dog immancabile ogni mese? E’ troppo tempo ormai che tra queste pagine manca una storia come Mater Morbi che cattura il lettore come ai bei tempi e lo porta a riflettere anche dopo la conclusione dell’albo.
Tiziano Sclavi dove sei?
Voto: 5

PRIMO FLOP
X-MEN DELUXE n°192 – Panini Comics
Il triste primato di questo mese se lo aggiudica ancora una volta, mio malgrado, X-Men Deluxe e quella ciofeca clamorosa che è la maxisaga Necrosha.
Selene sembrava chissà quale nemica invincibile ma alla fine si è rivelata una semplice e ordinaria avversaria fatta fuori in poche confusissime pagine. Ancora una volta i due scrittori Kyle e Yost toppano clamorosamente e trascinano la serie X-Force stancamente verso il Secondo avvento a suon botte, lame e una marea di personaggi ridotti a semplici comparse. Anche il resto dell’albo, compreso purtroppo X-Factor, è decisamente trascurabile.
Voto: 4.5

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...