giovedì 7 aprile 2011

Top & Flop - Marzo

Eccoci di nuovo qui a segnalare le migliori e le peggiori letture che mi sono capitate nel mese che si è appena concluso.
Tra pannolini, notti insonni e acciacchi vari, anche questo mese sono riuscito a trovare tempo da dedicare alle mie amate letture.
Come nel mese passato, anche in questa occasione capiterà una discordanza tra il mese di uscita del singolo albo e la mia effettiva lettura.




PRIMO TOP
HELLBLAZER Pandemonium - Planeta DeAgostini
Questo mese il primo posto se lo aggiudica questo ottimo volume targato Planeta. Il principale motivo del voto alto è quello di rivedere ai testi di John Constantine l’ottimo Jemie Delano. L’esperto scrittore inglese non si risparmia, come ai vecchi tempi, tessendo una sceneggiatura ironica e brillante degna dei primi ottimi numeri della serie del nostro mago bastardo.
L’aspetto grafico, in mano a Jock, è perfettamente godibile e si lega ottimamente alla narrazione talvolta dissacrante e spesso oppressiva.
Voto: 7.5


SECONDO TOP
IRON MAN n°35 - Panini comics
Anche questo mese il secondo posto della nostra classifica se lo aggiudica la testata Panini dedicata al vendicatore corazzato. Il piatto forte dell’albo è sicuramente la storia iniziale dedicata a Tony Stark dove la coppia Fraction e Larroca dimostra ancora una volta di aver molte cose da dire su Iron Man e i suoi ottimi comprimari. Ovviamente anche la nuova serie dei Vendicatori, con la nuova Età degli eroi, pone le basi per un ottimo futuro. L’unica pecca purtroppo sono i disegni di John Romita Jr. che, a mio giudizio, non si esprime al meglio nelle testate corali e ha evidenti difficoltà con certi personaggi.
Voto: 7

TERZO TOP
CAPITAN AMERICA n°9 - Panini comics
Se lo scorso mese ho massacrato impietosamente il n°8, oggi devo dare atto che con questo numero abbiamo cambiato (finalmente!) completamente pagina. Albo scritto interamente da Ed Brubaker, nelle storie di Cap, il nostro sceneggiatore è tornato finalmente a scrivere come si deve dopo un periodo di basso profilo (vedi Rinascita), dando inizio ad un’ottima trama che coinvolge il figlio del Barone Zemo. Buono anche il resto dell’albo con la nuova serie dei Vendicatori segreti che vede alle matite un sempre ottimo Deodato Jr. e, a chiudere l’albo, anche la miniserie Super soldato sembra avere discrete basi narrative.
Voto: 7



 
 
 
 
TERZO FLOP
MAXI DYLAN DOG n°14 - Sergio Bonelli Editore
Nuovo appuntamento con il Maxi Dylan Dog e purtroppo con le solite storie. E’ inutile negarlo, la serie di Dylan si sta trascinando mese dopo mese abbastanza stancamente. Salvo rare eccezioni, le storie si leggono e si dimenticano troppo in fretta. Questo albo Maxi purtroppo non fa eccezione. L’albo scorre via leggero senza gradi sussulti ed è dedicato solo a chi vuol passate un paio d’ore con del semplice intrattenimento. L’unica nota positiva è la presenza alla matite del sempre ottimo Corrado Roi.
Voto: 6 (solo grazie ai disegni di Corrado Roi)


SECONDO FLOP
DYLAN DOGAlmanacco della paura 2011 - Sergio Bonelli Editore
Purtroppo sono costretto ancora una volta a inserire un albo di Dylan Dog tra le peggiori letture del mese. Questi almanacchi non sono mai stati di mio gradimento nemmeno in passato e li acquisto solo per puro collezionismo. Infatti, con i suoi articoli e i suoi dossier, li ho sempre considerati trascurabili. Se poi ci aggiungete che le storie che accompagnano questo tipo di pubblicazioni non sono mai state di livello eccelso, il mio giudizio è decisamente negativo.
Voto: 5



PRIMO FLOP
GHOST RIDER – Paradiso in fiamme - Panini comics
Ed eccoci al posto meno ambito della classifica. Questo mese il peggior albo letto è senza dubbio Paradiso in fiamme. Appena ho terminato la sua lettura ho dovuto controllare bene che ai testi ci sia stato effettivamente Jason Aaron. Non posso credere che ci sia lui dietro a questa storia completamente assente fatta di botte, improbabili angeli e suore armate fino ai denti (mamma mia!). Se su Scalped Aaron da decisamente il meglio si sé, la sua run di Ghost Rider mi ha lasciato parecchio perplesso. Purtroppo anche con questo volume, Ghost ha perso l’ennesima occasione di rilancio. Temo che la Marvel non sappia più come fare per rilanciare il vecchio Blaze.
Voto: 4

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...