venerdì 11 febbraio 2011

Assedio


Assedio
Testi: Brian Bendis
Disegni: Oliver Coipel
Ottobre 2010 – Gennaio 2011
Panini Comics

I crossover li ho sempre trovati accattivanti.
Le storie corali di tanti personaggi che vivono nello stesso Universo narrativo mi hanno sempre attratto fin dai tempi delle mitiche Guerre Segrete di tanti anni fa.
Certo, qualche storia ha lasciato il tempo che trova e non ha lasciato il segno, ma in fin dei conti ho nutrito sempre un certo interesse verso questo particolare tipo di storie.
Ultimamente la Marvel, in fatto di crossover, mi ha deliziato con ottime trovate narrative e storie dalla qualità inaspettata. Una di queste è sicuramente Assedio, il capitolo finale di ben sette anni di trame che hanno imperversato nell’universo della Casa delle idee nate e sviluppate dall’ottimo Bendis.
Bendis ha tirato le fila di tante storie che, a partire dalla saga Vendicatori divisi, hanno portato ad uno status quo denominato Dark Reign dove i cattivi sono stati al potere e gli eroi sono finiti fuori legge e ricercati come criminali. Una versione completamente ribaltata della concezione di bene e male.
Personaggio chiave di tutta la vicenda è Norman Osborn, ex Goblin e ora capo dell’agenzia governativa chiamata H.A.M.M.E.R.
Osborn è un uomo ossessionato ma carismatico, il suo personaggio viene costruito grazie alla manipolazione dei media e grazie al continuo controllo dai contorni fascisti della popolazione.
Alla fine Osborn inevitabilmente compie la mossa fatale, commette l’errore di assaltare Asgrad, la casa degli dei nordici. E sarà la sua fine.
In Assedio, consigliato dal dio dell’inganno Loki e grazie ad un sanguinoso stratagemma, Osborn dichiara guerra agli dei ed è l’inizio di una massacrante disputa come mai si era vista tra le pagine di un fumetto Marvel.
Assedio vive praticamente di sole battaglie e di morti eccellenti ma è una piacevole lettura anche grazie alla straordinarie matite di Coipel, il quale è perfettamente a suo agio alle prese con tavole dinamiche e piene di personaggi.
Nel complesso Assedio è una buonissima miniserie che si lascia leggere con molto piacere ed è un degno epilogo di un capitolo di Storia Marvel lungo ben sette anni di pubblicazioni.
Come ben sappiamo nell’Universo Marvel tutto cambia ma solo per tornare poi com’era prima. Infatti il Dark Reign di Osborn non poteva e non doveva durare in eterno, nel frattempo, però abbiamo letto diverse ottime storie e serie regolari che hanno deliziato il lettore con un grande rimescolamento di idee e trovate più o meno geniali.

Un brindisi agli amici assenti.

GIUDIZIO IN SINTESI
Storia: 7
Disegni: 8
Redazionali: 6
Edizione italiana: 7

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...