venerdì 14 maggio 2010

Devil & Hulk 158

Devil & Hulk 158
Testi: AA. VV.
Disegni: AA. VV.
Febbraio 2010
Panini comics

La fine di un grande ciclo.
Sotto una bellissima copertina commemorativa di Marko Djurdjevic, in questo albo viene pubblicato lo storico n°500 della serie di Daredevil dove è ospitata la conclusione del bellissimo ciclo dello scrittore Ed Brubaker. Dopo tre anni di ottime storie assistiamo alla conclusione di un grandissimo ciclo su Matt Murdock, dove vengono portate a termine tutte le sottotrame che si sono sviluppate in questi anni grazie alla grande abilità di uno dei miei scrittori di comics preferiti.
In quaranta tavole illustrate egregiamente da più mani, ma dove fanno ottima mostra di sé quelle disegnate dagli artisti regolari Lark e Gaudiano, Brubaker risolve il rapporto decennale tra Murdock e il suo socio Foggy Nelson, con sua ex moglie Milla Donovan, ma soprattutto risolve in maniera inaspettata la sua eterna lotta con una delle sue nemesi di sempre, Kingpin e la setta della Mano.
Come spesso accade nelle serie di Devil gli scontri con Kingpin sono portatori di grossi cambiamenti e anche in questo caso assistiamo ad un finale che lascia intravedere una svolta narrativa alla serie che inevitabilmente porterà a grossi cambi narrativi e di comprimari.
Non seguendo il mercato originale non so dire se il nuovo scrittore, Andy Diggle, sarà all’altezza di Brubaker nello scrivere il personaggio. Quello che so è che negli ultimi anni la serie di Devil è stata di altissimi livelli e mi ha deliziato con ottimi colpi di scena e disegni sopraffini.
Dopo l’ottimo ciclo di Bendis, dopo quello di tre anni e altrettanto superlativo di Brubaker, per Diggle non sarà facile mantenersi sullo stesso piano del livello qualitativo delle idee e dei colpi di scena. Ma visto il finale di questo numero il nuovo scrittore ha avuto una grossa spinta iniziale.
Il resto dell’albo non merita nessun commento particolare. Le altre trenta pagine sono dedicate al mondo di Hulk ma sono più che altro riempitivi senza infamia e senza lode per dare respiro alla serie regolare del Golia verde (o dovrei dire rosso?) di Jeph Loeb & Ed McGuinnes.
In tutta onestà, non saprei dire se è peggio leggere il ciclo di storie di Loeb o le storielle riempitive di questo numero.
Ma questo sarà oggetto di un altro post.

GIUDIZIO IN SINTESI
Storia: 7.5 (solo la storia di Devil)
Disegni: 7.5 (solo la storia di Devil)
Redazionali: 6.5
Edizione italiana: 7

Nessun commento:

Posta un commento

LinkWithin

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...